2° Meeting Docenti Virtuali e Insegnanti 2.0

Insegnanti 2.0

2° Meeting Docenti Virtuali e Insegnanti 2.0

Comunicato stampa

SCUOLA & WEB: L’innovazione in classe

Venerdì, sabato e domenica a Napoli, alla Città della Scienza, il secondo meeting nazionale dei “Docenti Virtuali” e “Insegnanti 2.0”

Workshop gratuiti, classi virtuali, libri digitali, robotica educativa. Diretta streaming

NAPOLI, 23 Aprile 2014 – Venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 aprile insegnanti ed esperti di scuola&web da tutta Italia parteciperanno al II Meeting “Docenti Virtuali” e “Insegnanti 2.0”.

Il Meeting si svolgerà a partire dalle 10:30 alla Città della Scienza (via Coroglio 104, Napoli) e continuerà per l’intero weekend per fare il punto sulle nuove tecniche di insegnamento hi-tech. La novità di quest’anno è la formazione “da insegnante a insegnante”: 12 workshop e 10 laboratori didattici gratuiti per imparare ad usare i tool innovativi della didattica. 

L’evento è organizzato da due gruppi Facebook “Docenti Virtuali” e “Insegnanti 2.0” che contano, rispettivamente…

View original post 286 altre parole

Annunci

Giornata della terra 22 aprile 2014- Earth Day 2014

La Giornata della Terra  è il nome usato per indicare il giorno in cui si festeggia la terra e la sua salvaguardia. L’ONU celebra questa festa ogni anno il 22 aprile esattamente un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera. L’Earth Day ha preso forma nel 1969 dopo il disastro ambientale causato dalla fuoriuscita di petrolio dal pozzo della Union Oil al largo di Santa Barbara in California. In seguito a questo disastroso evento il senatore Nelson decise che fosse arrivato il momento di portare le questioni ambientali all’attenzione dell’opinione pubblica e del mondo politico. “Tutte le persone, a prescindere dall’etnia, dal sesso, dal proprio reddito o provenienza geografica, hanno il diritto ad un ambiente sano, equilibrato e sostenibile”. La celebrazione è nata ufficialmente però il 22 aprile 1970.  

Snap_2014.04.22 08.12.18_001

E’ un’occasione per sensibilizzare sui problemi dell’inquinamento di aria, acqua e suolo, della distruzione degli ecosistemi, delle piante e specie animali che scompaiono, e dell’esaurimento delle risorse non rinnovabili e per promuovere gesti di salvaguardia del nostro pianeta Terra. Nel 1970, in collaborazione con alcune organizzazioni ambientaliste statunitensi, fu fondato da Danis Hayes e dagli altri organizzatori del primo Earth Day il ‘Earth Day Network” per promuovere l’attivismo ambientale in ambito nazionale e internazionale. Il Network comprende 19000 organizzazioni in 192 paesi e in Italia ha il suo partner nell’ Earth Day Italia (http://www.earthdayitalia.org/). L’organizzazione italiana nasce con lo scopo di sostenere e  promuovere l’Earth Day Network, di dare voce al mondo scientifico per promuovere innovazione tecnologica, di favorire e sostenere lo sviluppo di progetti tesi a ridurre l’impatto ambientale, di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche ambientali. Nel 2014   l’Earth Day Italia ha proposto un “Concerto per la Terra di Arisa” che sarà trasmesso su LA7 il 22 aprile intorno alle 12.30.

 

 

5 Games in 1- il triangolo

Segnalo questo sito http://www.classtools.net poiché ricco di applicazioni semplici da utilizzare quali wordshoot, flashcard, cannonball, countdown, time line e tanto altro ancora. E’ veramente pratico perché preparando un solo gioco il sistema con gli stessi quesiti ne realizza  altri cinque. Ad esempio io sono partita costruendo un wordshoot sul triangolo ottenendo contemporaneamente anche Manic Miner, Cannonball, Matching Pairs, Flash Cards.

Clicca sull’immagine per provare

il triangolo

 

 

Tagcloud-classificare le piante

La classificazione delle piante tiene conto dell’evoluzione della vita che procede partendo da organismi semplici verso quelli più complessi. Tagcloud da mostrare in classe per introdurre o ripassare i contenuti.

classificazione delle piante

Creare belle infografiche

L’infografica è l’informazione mostrata con modalità grafiche e visuali. E’ una tecnica nata dall’incrocio tra l’arte, il giornalismo e l’informatica. Le immagini sono elaborate tramite PC e possono essere in 2D o 3D, animate e fisse. Rientrano in questa categoria le tabelle, i digrammi di flusso, le mappe, gli schemi, i grafici. Ero alla ricerca di una modalità diversa, dai soliti programmi di gestione di fogli elettronici, per costruire grafici . Mi sono così imbattuta in questa applicazione che permette di realizzare belle infografiche:https://infogr.am/. L’iscrizione è obbligatoria, possibile con indirizzo mail, account twitter, facebook e Google+. Il programma prevede una versione gratuita e una a pagamento. Con Infogr.am è possibile:

  • inserire i dati direttamente nel foglio di lavoro o importarli da un foglio di lavoro;
  • scegliere template predefiniti;
  • inserire testi personalizzati, grafici, mappe, foto e video;
  • costruire grafici e anche tag cloud;
  • condividere l’infografica pubblicamente e condividerla in Facebook, Twitter e Pinterest oppure con un codice Embed nel website.

Al banco della fruttaEmissione gas serra UE-15

 

 

 

EDMODO-primi approcci tecnologici

In questo post voglio parlare delle mie colleghe (esatto non colleghi perché siamo un c.d.c. di tutte donne!).  Il fatto è che quotidianamente rimango piacevolmente sorpresa della loro voglia di fare e di imparare ad usare nuovi strumenti tecnologici. Qualche mese fa quando ho proposto loro di iniziare ad usare la piattaforma Edmodo mi hanno più o meno guadato come se fossi venuta da un altro pianeta. Non so i loro pensieri quando sono andate a casa quel giorno…ma anche se non espertissime, tecnologicamente parlando, hanno deciso di mettersi in gioco. Ora a distanza di mesi devo dire che le ammiro perché ci provano, si inventano, mi chiedono nuovi modi, hanno voglia di fare  e vedo che il feedback dei ragazzi nei loro confronti è molto positivo . Questo mi piace perché dimostra che gran parte degli insegnanti ci crede nel proprio lavoro, nella propria professionalità e che anche dopo tanti anni di insegnamento ha ancora voglia di innovarsi, di sperimentare. In fondo non è questo che dovremmo infatti insegnare ai nostri studenti? a provare, a sperimentare?

“Ripasso” sugli strumenti base di EDMODO:

 

JQuiz- Hot Potatoes

 

A conclusione dello studio dell’apparato respiratorio ho proposto ai miei alunni un quiz di ripasso. Ho realizzato il test con Hot Potatoes. E’ un programma free che permette di realizzare tipi di quiz con risposte a scelta multipla o risposta breve (JQuiz), cruciverba (JCross), esercizi dove bisogna collegare (JMatch) oppure ordinare degli elementi (JMix) e domande stile “gap-fill” (JCloze).  Il software genera file html comodi da inserire per la mia classe che lavora in ambiente didattico Edmodo.

Download JQuiz “L’apparato respiratorio” cliccando sull’immagine e in seguito scarica (puoi salvare il file anche se non sei iscritto a dropbox)

hotpotatoes

per il download di HotPotatoes: http://hotpot.uvic.ca/