Calcolare le aree dei poligoni

file4841266529108

Bene, stiamo per lasciare febbraio e per prendere marzo in questo momento dell’anno arriva puntualmente il tanto famoso teorema di Pitagora applicato ai poligoni. Cosa succede?  Gran parte degli studenti non ricorda il calcolo dell’area di alcuni poligoni. Dopo aver scoperto la comodità di ISSUU, ho creato un formulario da sfogliare con tutte le formule dirette e inverse. In seguito ho caricato il progetto nella cartella di geometria presente nella nostra classe seconda di Edmodo e ogni studente ha ora e per “sempre” il formulario.

Snap_2014.03.12 16.24.54_013

 

ISSUU: caricare,pubblicare,sfogliare-Le potenze

Snap_2014.02.21 22.21.03_005

Con la mia classe prima stiamo affrontando l’argomento della scomposizione in fattori primi e poiché é fondamentale conoscere le operazioni con le potenze, ho pensato di mettere a disposizione degli alunni un “giornale” da sfogliare per ripassarne le proprietà. Per realizzarlo ho usato ISSUU, un servizio web  gratuito che permette di caricare materiale digitale per la visualizzazione di libri, riviste, giornali e altri materiali.

 

 

PREZI

PREZI…dopo averlo scoperto non sono più riuscita a farne a meno. E’ uno strumento on line (http://prezi.com/) utile per presentazioni di grande impatto visivo poiché dotato di bellissimi template gratuiti. E’ sufficiente inserire testi,  immagini, collegamenti e programmare la sequenza di visualizzazioni e la presentazione diventa magica. I vantaggi? E’ gratuito (per le funzioni di base che comunque sono ampie e con buona possibilità di scelta) . E’ facile da usare e non è necessario installare nessun programma. La presentazione può essere condivisa e modificata dagli stessi utenti. Nella classe terza ho usato PREZI per illustrare le leggi di trasmissione dei caratteri ereditari elaborate da Mendel.

una guida a PREZI

Prezi realizzato sulle Leggi di Mendel per la classe terza.

Obama: «A ogni studente il suo tablet (con lo sponsor)»

Obama: «A ogni studente il suo tablet (con lo sponsor)».

Mi piace questo articolo perché tocca due argomenti fondamentali, da un lato gli investimenti nella scuola dall’altro i “nuovi” strumenti di apprendimento.  La connessione Wi-Fi studenti-insegnanti-stato-famiglia è accesa e  tutti accedono con la stessa password….

QUESTBASE

Snap_2014.02.19 21.23.57_001

Cercavo un’applicazione semplice e sicura per fare quiz e così con la mia classe terza abbiamo usato “ Questbase”. E’ uno strumento didattico gratuito che permette di preparare test didattico, test valutativo, quiz, esame, verifica formativa e sommativa,sondaggio. Dopo aver preparato il quiz , ho dato agli studenti il PIN e la password di accesso. In seguito ogni alunno munito di tablet è entrato nel quiz inserendo il proprio nome e cognome, non c’è infatti bisogno di registrarsi. .  Di ogni svolgimento arriva direttamente la notifica e il punteggio raggiunto, oltre che le domande corrette e quelle sbagliate. Quest’ultimo è un aspetto interessante poiché a livello di verifica formativa ho stabilito quale argomento fosse stato meno acquisito potendo così rivederlo in classe.

I punti di forza che ho trovato sono:

  • Crea quiz, test, sondaggi sia on line ma anche con possibilità di stamparli su carta in PDF;
  • Fornisce velocemente i risultati, le percentuali di domande correte e sbagliate;
  • Rilascia certificati di superamento degli esami;
  • Stampa le domande su carta;
  • È sicuro perché protetto da PIN, codice di accesso, password ma si può anche inserirlo pubblico;
  • È possibile limitare gli accessi e  il tempo di esecuzione ( decisamente comodo per le verifiche con tablet).

I punti di criticità invece per me sono:

  • l’inserimento delle immagini è artificioso;
  • pubblicità mentre si fa il test;
  • scarsa banca dati pubblica di test.

Esempio di quiz geometria classe III:

http://my.questbase.com/take.aspx?pin=7180-9072-0987

Edu Canon: per creare test a scelta multipla in un video

pubblico questo articolo di una collega. Lo trovo molto interessante, certamente da provare!

Scienze Matematiche

Cellula

A mio avviso eduCanon è una  interessante applicazione, al momento gratuita, per creare test a scelta multipla all’interno di un video.  Ho creato una lezione  per guidare i miei alunni nello studio sulla cellula animale, in modalità insegnamento capovolto. In questo video invece la cellula  vegetale.

View original post

Blendspace

Dalla programmazione per ‘unità didattica a BLENDSPACE? Direi che conviene! Certamente in termini di tempo per la programmazione! Infatti Blendspace con una semplice registrazione come insegnante o studente permette di preparare lezionimultimediali e anche test. E’ semplice e veramente intuitivo.  Per prima cosa si sceglie nuova lezione e inizia l’unità didattica che si vuole realizzare aggiungendo il titolo  (enter the lesson title) mano a mano si aggiungono testi, video, immagini,

blendspace

mappe, ecc….A destra la barra degli strumenti Google, Youtube,Flickr, i propri file, Dropbox ,GoogleDrive, pagina web per inserire direttamente il contenuto di interesse. Le lezione può essere sempre modificata. La propria lezione può essere vista dagli studenti fornendo loro un codice con il quale basterà che si iscrivano come “studenti”. Nella lezione che ho preparato per la classe prima sull’atmosfera ho inserito: una presentazione PPT dei contenuti, un video sul buco dell’ozono e uno sull’effetto serra, un test preparato con hotpotatoes, una mappa concenttuale realizzata con popplet e una pagina web di approfondimento. Voglio approfondire l’utilizzo di blendspace per realizzare test! Poi vi farò sapere!

clicca sull’immagine per vedere la lezione completa sull’atmosfera:
blendspace

Software di geometria dinamica Geogebra

Fin dalla classe prima mi piace spiegare la geometria utilizzando il software  GEOGEBRA. E’  un programma scaricabile gratuitamente  dall’indirizzo  www.geogebra.com  è multipiattaforma con licenza d’uso libera. Permette la costruzione di figure utili a dimostrare proprietà di rette, angoli, triangoli, quadrilateri, poligoni regolari, circonferenza, coniche e tanto altro ancora. La geometria è una disciplina che deve aiutare gli studenti a costruirsi dei modelli mentali e poiché quest’operazione è piuttosto difficile utilizzare un software dinamico come geogebra  gli può permettere di raggiungere un buon livello di astrazione mentale. L’insegnante ha il compito infatti di favorire il passaggio dalle figure reali che i ragazzi incontrano nella quotidianità come ad esempio la forma della TV, del PC, del tavolo rettangolare al modello di rettangolo.